Il Centro Eye Care di Trieste è uno dei pochi in Regione FVG che dispone del Laser SLT per la cura del glaucoma. Il laser che utilizziamo è prodotto dalla Ellex, azienda leader nella costruzione di laser oftalmici.
La trabeculoplastica laser selettiva (SLT) è un trattamento innovativo, del tutto indolore e non invasivo, oggi considerato terapia di prima scelta per ridurre la pressione oculare ed evitare così la terapia in collirio.

Perché è importante ridurre la pressione oculare?

Se elevata o non adeguatamente controllata, la pressione oculare può portare al glaucoma e determinare un danno irreversibile alla visione. Va quindi monitorata regolarmente ed abbassata ai valori che il Medico Oculista riterrà più opportuni per il singolo caso.

Come si cura la pressione oculare?

Di solito il paziente deve somministrare uno o più colliri, una o più volte al giorno, in maniera continuativa e regolare. Un controllo non accurato della pressione può infatti rendere la terapia inefficace. In casi in cui la terapia medica non basta è necessario ricorrere ad interventi chirurgici.

Quali sono i vantaggi del trattamento laser SLT?

Il trattamento laser SLT può ridurre la pressione oculare senza che vi sia quindi la necessità di utilizzare i colliri; oppure per poter ridurre il numero e le somministrazioni degli stessi: non di rado infatti il paziente deve mettere anche due o tre tipi differenti di collirio in momenti diversi della giornata per ottimizzare l’obiettivo terapeutico, con non pochi disagi.
La terapia in colliri inoltre a lungo andare determina quasi sempre uno stato di sofferenza o di irritazione cronica della superficie oculari, fino a vere e proprie allergie.

Come si esegue la SLT?

Il laser SLT è un trattamento molto avanzato ed assolutamente non invasivo, che si svolge a livello ambulatoriale e dura pochi minuti. Il medico applica dei brevi impulsi laser sull’occhio attraverso una particolare lente previa somministrazione di poche gocce di anestetico. In tal modo il laser viene eseguito in totale assenza di dolore, con minimo disagio per il paziente, che può riprendere già da subito le proprie attività abituali.

Dopo il trattamento verranno concordati alcuni controlli della pressione oculare.

Quali sono i rischi del laser SLT?

Un breve rialzo pressorio ed un lieve stato infiammatorio sono gli unici effetti avversi che si possno verificare, seppur raramente, dopo il laser SLT. È anche possibile un leve offuscamento della vista immediatamente successivo al laser, che in genere si risolve in pochi minuti. Sono comunque transitori e gestibili senza difficoltà da parte del medico oculista. Non ci sono quindi rischi significativi per la salute dell’occhio e per la visione.